Il carrozziere lattoniere e la carrozziera lattoniera sono artigiani specializzati nella riparazione di carrozzerie danneggiate di autovetture e talvolta anche di furgoni, autocarri e torpedoni. Sanno trattare danni causati da incidenti, dall’usura o dalla corriosone. A volte, si occupano anche di fabbricare parti di carrozzeria.
Il lavoro comincia con la preparazione del veicolo da riparare: smontare parti del veicolo (ruote, paraurti, parabrezza, porte, ecc) e proteggerle per non danneggiarle durante l’intervento di riparazione. Con l’ausilio di apparecchi diagnostici devono smontare e rimontare, proteggere e regolare parti elettriche ed elettroniche del veicolo senza danneggiarle.
I veicoli con danni al telaio, ai longheroni, ai supporti del motore o alle sospensioni vengono installati su un banco di misurazione (dima o misurazione elettronica) affinché le parti deformate possano essere riportate alle dimensioni e alle posizioni originali.
I carrozzieri raddrizzano o sostituiscono le parti contorte, tolgono le ammaccature, modellano e battono la lamiera con martelli, tasselli, impiegano pompe idrauliche ed altre apparecchiature. Per la fabbricazione di parti sostitutive scelgono il tipo di lamiera adatta, la ritagliano, le danno la forma giusta e in seguito la applicano sul veicolo con saldature o altri metodi di congiunzione.
In seguito procedono alle rifiniture: lisciare la superficie riparata, smerigliarla e spianarla correttamente. Con questa fase preparano la carrozzeria alla fase successiva, la verniciatura, che sarà eseguita dai colleghi carrozzieri verniciatori.

I carrozzieri lattonieri intervengono anche su veicoli nuovi quando è richiesto il montaggio di tetti apribili, di accessori o quando sono necessarie modifiche per usi specifici oppure quando si desiderano cambiamenti estetici. In ogni caso l’intervento dei carrozzieri lattonieri deve rispettare le direttive dei fabbricanti di veicoli.
Durante la loro attività adottano misure di sicurezza sul lavoro, di protezione della salute e dell’ambiente.

Carrozziere Lattoniere

Piano di formazione [PDF, 638 KB]
Ordinanza dell’UFFT sulla formazione professionale di base [PDF, 222 KB]

(Ordinanza federale sulla formazione professionale di base
del 15 maggio 2017)

Durata: 4 anni

Formazione professionale di base (tirocinio) in una carrozzeria (azienda formatrice), dove avviene la formazione professionale pratica, e frequenza dei corsi alla Scuola professionale artigianale e industriale (SPAI) a Bellinzona, dove ha luogo la formazione scolastica in conoscenze professionali e in cultura generale.
Il piano di formazione prevede, per la parte teorica, corsi di: matematica tecnica/calcolo professionale, tecnologia, conoscenze specifiche della professione, comunicazione tecnica, cultura generale, educazione fisica e sport.
Completano la formazione professionale di base i corsi interaziendali al nostro centro professionale a Giubiasco. Vi é inoltre la possibilità di conseguire la maturità professionale.

Al termine dell’apprendistato, superata la procedura di qualificazione (esami), si consegue l’attestato federale di capacità (AFC) di
CARROZZIERE LATTONIERE o
CARROZZIERA LATTONIERA

(Ordinanza federale sulla formazione professionale di base
del 15 maggio 2017)

PERFEZIONAMENTO

  • formazione supplementare in una professione affine;
  • maturità professionale che agevola l’accesso ai perfezionamenti professionali e alle scuole universitarie professionali (SUP);
  • formazione continua organizzata dall’associazione professionale;
  • esame per ottenere l’attestato professionale federale (APF)
  • esame professionale superiore (EPS) per conseguire il titolo di carrozziere/a dipl.;
  • scuola specializzata superiore di tecnica per conseguire il diploma di tecnico/a SSS;
  • scuola universitaria professionale (SUP) nel campo dell’ingegneria.
Hello!